Massaggio linfodrenante

Massaggio linfodrenante


Spazio Benessere e' un centro massaggi a palermo qualificato per il trattamento di messaggi linfodrenanti.

Il massaggio linfodrenante ha lo scopo di far fluire nei canali la linfa che è presente nel nostro corpo, la quale viaggia parallelamente al sangue, e che ha l’importante funzione di purificare dei tessuti. La linfa attraversa il corpo passando per i cosiddetti linfonodi, cioè i filtri che, grazie all’azione dei linfociti, difendono l’organismo. Le manovre effettuate dalle mani del massaggiatore hanno quindi lo scopo di sbloccare gli eventuali nodi e offrire sollievo ai tessuti, “pulendoli” dalle scorie in eccesso.

Quando è utile il trattamento linfodrenante
Il linfodrenaggio manuale è utile in caso di:

  • linfedema primario: disturbo dello sviluppo dei vasi linfatici e/o dei linfonodi (ipoplasia, iperplasia, linfedema congenito/precoce/tardivo);
  • linfedema secondario:  insufficienza meccanica del sistema di drenaggio linfatico per costrizione o obliterazione a seguito di un danno esterno o interno (infiammazione, traumi, tumori);


Patologie che trovano beneficio dal massaggio linfodrenante

  • edema linfatico e venoso degli arti inferiori (“gambe gonfie e stanche”)
  • edema linfatico degli arti superiori (spesso dopo chirurgia o radioterapia per neoplasia della mammella)
  • edema linfatico conseguente a un trauma
  • paralisi facciale;
  • acufeni;
  • sindrome di Menier;
  • emicrania;
  • infiammazione del trigemino;
  • sindrome di Down;

Effetti benefici del massaggio linfodrenante

  • effetto vegetativo (anti stress): il linfodrenaggio manuale ha effetto sul sistema nervoso vegetativo formato dal simpatico (nervo del giorno), che ci rende attivi, e dal parasimpatico (nervo della notte), che ci permette di dormire. In un individuo sano i due sistemi dovrebbero trovarsi in equilibrio ma nell’uomo contemporaneo molto spesso predomina il simpatico con conseguenti distonie vegetative, stress, ipertensione muscolare ecc. Il linfodrenaggio manuale stimola invece il parasimpatico: ne è prova il fatto che spesso durante il trattamento il paziente si addormenta, si rilassa, ottenendo sovente anche una diminuzione del dolore.
  • effetto analgesico (contro il dolore): con una esecuzione esatta del linfodrenaggio si eccitano cellule inibitrici che minimizzano o addirittura estinguono la sensazione dolorosa.
  • effetto immunologico: si può presumere che il linfodrenaggio agisca sul sistema immunitario, infatti attraverso lo spostamento manuale del liquido linfatico gli elementi apportatori di malattia vengono portati nei linfonodi dove vengono resi inoffensivi.
  • effetto tonificante: il linfodrenaggio manuale agisce come tonificante sulla muscolatura liscia dei vasi sanguigni e linfatici.
  • effetto drenante: la circolazione linfatica è importante nel mantenere bassa la concentrazione proteica nel tessuto connettivo, infatti le proteine del sangue vengono filtrate nel tessuto connettivo prima di affluire ai linfatici. Se permangono nel tessuto connettivo sono destinate a trasformarsi in tossine e ad assorbire acqua aumentando il volume del tessuto e provocando un edema.

Infoline
0917795421
Il centro
Foto&Video gallery
NewsLetters
INFOLINE
E-mail
NewsLetters